Indietro Leggi

Sesso in gravidanza

Verità e credenze

Il sesso in gravidanza è spesso visto come un argomento tabù, il che è piuttosto ironico, considerato il modo in cui, di solito, si rimane incinta. In ogni caso, la gravidanza non deve significare per forza la fine della nostra vita sessuale. Ecco alcuni dei luoghi comuni più diffusi.

  1. Non si può fare sesso in gravidanza. A meno che non ci siano condizioni di salute avverse, si può farre sesso fino alla rottura delle acque (sempre se ne abbiamo voglia!). Comunque, è meglio consultare il ginecologo o l'ostetrica, se ci sono state perdite di sangue o in presenza di condizioni mediche che lo rendono rischioso, come l'insufficienza cervicale. La prudenza non è mai troppa.
  2. Fare sesso in gravidanza può essere dannoso per il bambino. In una gravidanza normale, fare sesso durante una gravidanza normale non è per niente dannoso, persino nella posizione del missionario. Il tappo cervicale che chiude la cervice, insieme con i muscoli dell'utero e il sacco amniotico sono tutti fatti apposta per tenere il nostro bambino al sicuro. È possibile, però, che certe posizioni risultino più comode e che l'accelerazione del nostro battito cardiaco dopo l’orgasmo faccia muovere il bambino più del solito. Se abbiamo perdite di sangue ricorrenti o siamo affette da un'infezione sessualmente trasmessa (IST) o in caso di qualsiasi problema di natura medica, consultiamo prima il ginecologo.
  3. Il sesso in gravidanza è doloroso.In teoria, se la gravidanza non presenta complicazioni, fare sesso non è doloroso. È possibile avvertire dei crampi dopo l'orgasmo o trovare scomode determinate posizioni. Può essere di aiuto, in ogni caso, scegliere posizioni che consentono alla donna di controllare la profondità della penetrazione, come quella dell'amazzone, e altrettanto evitare posizioni con penetrazione profonda, come quella alla pecorina.
  4. La gravidanza spegne il desiderio. Le insicurezze dovute a mutamenti del corpo, cambiamenti ormonali o nausee mattutine (che, a dispetto del nome, non si presentano solo di mattina) possono farci sentire meno pronte a fare sesso, anche se non è per niente detto.  Potremmo ritrovarci ad avere i migliori rapporti sessuali della nostra vita. Durante la gravidanza alcune donne diventano sessualmente iper eccitate. Per alcune il corpo si fa più sensibile, per altre meno, per altre ancora la sensazione cambia nel corso del tempo. Ascoltiamo il nostro corpo, non facciamoci pressioni e facciamo quello che ci fa sentire bene. Se il sesso smette di piacerci, possiamo soddisfare il nostro partner con l'aiuto, magari, di mani o bocca, per conservare l'intimità di coppia; e non dimentichiamoci che anche la masturbazione può essere una soluzione per entrambi.

"La gravidanza non deve significare per forza la fine della nostra vita sessuale."