Indietro Leggi

Like a Virgin

Prima volta: Per non arrivare impreparati

Quasi tutti sono nervosi quando si tratta di affrontare la prima volta. I timori più comuni riguardano i dubbi sul dolore, sulla perdita di sangue nella donna, su cosa cambierà dopo e se le cose andranno per il verso giusto.

Se siete rilassati e tranquilli con il vostro partner, e se siete sicuri di volerlo fare, la vostra prima volta sarà probabilmente più piacevole. Quando si riesce a comunicare, a condividere le proprie paure e preoccupazioni e a stabilire dei limiti (ho deciso di farlo, ma solo se usiamo un contraccettivo) è più facile far bene l’amore. Quanto più si conosce una persona, tanto più basso sarà il rischio che sparisca dopo aver fatto sesso la prima volta con voi: se la persona che avete davanti non sa aspettare, potrebbe darsi che voglia una sola cosa da voi, anche se dice di amarvi.

I preliminari, come il sesso orale o qualche giochetto per stimolare la vagina, serviranno a prepararvi meglio al sesso, rendendo la vostra prima volta l’esperienza più bella per entrambi. Man mano che la donna si eccita, la vagina si lubrifica e i muscoli si rilassano, in modo da agevolare la penetrazione. Se l’uomo teme di venire troppo presto, raggiungere l’orgasmo durante i preliminari può aiutarlo a durare più a lungo durante il rapporto sessuale vero e proprio (ma ricordate di lavarvi le mani prima di indossare il preservativo se siete venuti in contatto con lo sperma).

Si può andare incontro a una gravidanza indesiderata e/o contrarre un’infezione sessualmente trasmissibile (IST) sin dalla prima volta, quindi usate il preservativo tutte le volte che fate sesso, meglio ancora se insieme ad altri metodi contraccettivi. La responsabilità del sesso sicuro è condivisa in parti uguali tra uomo e donna: meglio avere a disposizione due preservativi che nessuno. Se non siete sicuri di come si usa il preservativo, fate una prova generale da soli prima del grande passo, in modo da abituarvi. Esistono diverse misure di preservativi: trovare quella giusta per voi può essere determinante.

Fate con calma: per facilitare le cose potreste provare una posizione con la donna sopra, in modo che possa essere lei a stabilire il ritmo. Lasciate che il corpo della donna si apra secondo i suoi ritmi, e accantonate l’idea di una penetrazione con spinte veloci e profonde, almeno la prima volta. Muovendovi con lentezza e delicatezza, ridurrete le possibilità di fastidio o perdite di sangue.

Anche l’uso di un lubrificante può aiutare le prima volta, ma tenete presente che se la vulva rimane completamente asciutta può voler dire che non è ancora pronta per il rapporto sessuale. Non c’è niente di male a dire di no in qualunque momento – anche a rapporto già iniziato – quindi, se vi accorgete che non è ancora il momento giusto, non abbiate paura di dirlo al vostro partner. La prima volta è una cosa che in genere si ricorda per sempre. Fiducia, affetto e rispetto reciproci contribuiranno a far sì che questo ricordo sia il più bello possibile.

"Fiducia, affetto e rispetto reciproci contribuiranno a far sì che questo ricordo sia il più bello possibile. "